La Chiesa Cristiana Evangelica Battista – presente in Italia dalla seconda metà dell’Ottocento e a Pordenone dagli inizi del Novecento - è una comunità cristiana di tradizione protestante che fa parte dell’ Unione Cristiana Evangelica Battista in Italia (U.C.E.B.I) con la quale lo Stato Italiano ha stipulato un’Intesa ai sensi dell’art. 8 della Costituzione Repubblicana. “Le Chiese Battiste che in Italia sono sorte dalla proclamazione di predicatori battisti all’indomani del conseguimento dell’unità politica italiana, si collocano storicamente nella tradizione che risale alla chiesa degli apostoli e che nel tempo ha tenuto a riaffermare la fede primitiva così come espressa nella Scrittura, nei termini del rinnovamento dello Spirito (Medioevo), della Riforma (secoli XVI e XVII) e dell’impegno missionario (secoli XVIII e XIX). Le nostre Chiese dichiarano di volersi impegnare nel discepolato di Cristo, nella chiarezza della loro identità di fede e nella ricerca di una consapevole etica di testimonianza…” (Confessione di Fede dei Battisti Italiani. Domenico Tomasetto. Claudiana, Torino – 2002, p.9).

Come tutte le nostre comunità religiose anche la nostra di Pordenone, in coerenza con il mandato evangelico, affianca alle attività prettamente cultuali e religiose azioni di carattere ecumenico, interreligioso, sociale con una particolare attenzione verso i migranti, gli anziani privi di rete familiare, le famiglie indigenti, gli homeless. Altresì, la nostra Chiesa promuove azioni di carattere culturale e d’istruzione, quali conferenze e dibattiti pubblici, animazione e momenti ludici e di aggregazione per i giovani, adolescenti e bambini, etc. Il tutto ovviamente in forma assolutamente gratuita e senza alcuno scopo di lucro, coerentemente con la natura di ente ecclesiastico.

 

facciata chiesa